Messaggio di errore

Deprecated function: The each() function is deprecated. This message will be suppressed on further calls in menu_set_active_trail() (linea 2405 di /web/htdocs/www.preistoriaonline.it/home/includes/menu.inc).
Archeologia
Sopra Tiahuanaco ieri e oggi, sotto Stonehenge ieri e oggi

I restauri di Tiahuanaco hanno eccessivamente mutato la forma del luogo, mentre a Stonehenge l'intervento è stato più rispettoso dello stato del sito. In Bolivia la ricostruzione del tempio ha comportato l'impiego di molto calcestruzzo e il rifacimento dell'intero perimetro, mentre in Inghilterra sono solo stati rimessi in piedi i triliti megalitici

Serie di statue di luoghi lontani nello spazio e nel tempo che riproducono il medesimo prototipo

Gli antichi riproducevano l'immagine delle divinità con le mani appoggiate sui fianchi, gli occhi a chicco di caffè, le orecchie lunghe, le teste dolicocefale o i grandi cappelli a punta (che hanno lo stesso valore simbolico). Il prototipo per tutte queste raffigurazioni potrebbe essere la statua di 12 mila anni fa di Balıklıgol, trovata vicino a Gobekli Tepe

La mappa di Atlantide pubblicata da A. Kircher nel 1665 (con il nord verso il basso)

Nel corso del tempo decine di ricercatori hanno annunciato il ritrovamento di Atlantide, ognuno in una diversa parte del mondo. Tra le aree più gettonate ci sono la Dorsale atlantica e i Caraibi, in linea con la descrizione di Platone, ma non sono mancate proposte alternative, dall'Antartide alla Groenlandia, dal Sud-Est asiatico al Mediterraneo

La sezione della piramide di Gunung Padang in Indonesia

Gli scavi effettuati sotto la piramide indonesiana di Gunung Padang (West Java) hanno messo in evidenza una produzione cementizia alla profondità di 5-15 metri, con un range temporale compreso tra 13 e 23 mila anni fa. È quindi evidente che popolazioni diverse, in tempi distantissimi, hanno scelto l'identico luogo per manifestare la propria religiosità

Una mappa incompleta del megalitismo europeo

Il megalitismo è un fenomeno diffuso in tutto il mondo, non solo nelle aree più comunemente conosciute dell'Europa atlantica e del Mediterraneo. Le stesse tipologie megalitiche, menhir, circoli di pietre e dolmen, sono presenti in tutti i continenti. Strutture con funzione sacra, che rivelano il medesimo culto naturalistico e astronomico

Le mura poligonali di Orbetello

Il geologo Roberto Mortari ha osservato che la base delle mura poligonali di Orbetello, oggi sommerse per oltre la metà, era all'asciutto nel 5500 a.C. Sono molto interessanti anche le stime sulle mura di Pyrgi, che presentano una grande percentuale di fori prodotti da molluschi marini e stando alle rilevazioni devono risalire a prima del 3050 a.C.

Le mura pelasgiche del Circeo

La muratura megalitica mediterranea è uno dei grandi misteri dell'archeologia. L'Italia centrale, su tutti il Lazio, presenta il maggior numero di questi immensi muraglioni. Pure la Grecia e in generale il Mediterraneo orientale possono vantare simili fortificazioni. Le tecniche con cui sono realizzate possono anche essere molto differenti

Atlit Yam (Israele), 9.200 anni fa

Le scoperte degli ultimi decenni hanno retrodatato il megalitismo di migliaia di anni. Il sito più antico conosciuto è Gobekli Tepe in Turchia, ha ben 11.500 anni. Atlit Yam in Israele, sommerso a una profondità di 8-12 metri, risale a circa 9200 anni fa. Carahunge in Armenia è datato 9600-6500 anni. Nabta Playa in Egitto rimanda a 6800-5700 anni fa

Pagine