Ultimi articoli
Un gruppo di australopitechi

In Kenya, sulle rive del lago Turkana, sono stati scoperti degli utensili in pietra datati 3,3 milioni di anni fa. Questo ritrovamento anticipa di 500 mila anni la più antica traccia fossile del genere Homo. Non tutti sono concordi nel retrodatare la comparsa dell'uomo, secondo alcuni i reperti sarebbero da attribuire agli australopitechi stanziati nella zona

Le mura poligonali di Orbetello

Il geologo Roberto Mortari ha osservato che la base delle mura poligonali di Orbetello, oggi sommerse per oltre la metà, era all'asciutto nel 5500 a.C. Sono molto interessanti anche le stime sulle mura di Pyrgi, che presentano una grande percentuale di fori prodotti da molluschi marini e stando alle rilevazioni devono risalire a prima del 3050 a.C.

Le mura pelasgiche del Circeo

La muratura megalitica mediterranea è uno dei grandi misteri dell'archeologia. L'Italia centrale, su tutti il Lazio, presenta il maggior numero di questi immensi muraglioni. Pure la Grecia e in generale il Mediterraneo orientale possono vantare simili fortificazioni. Le tecniche con cui sono realizzate possono anche essere molto differenti

Statuetta di uomo-leone, Germania, 40.000 anni fa

L'occupazione d'Europa è testimoniata da una mascella di Sapiens, scoperta nel sito di Kents Cavern in Inghilterra, datata tra 44.200 e 41.500 anni fa. Due molari di Sapiens trovati nella Grotta del Cavallo, nel Salento, risalgono a 43-45.000 anni fa. Ai Balzi Rossi di Ventimiglia sono emersi utensili di 42 mila anni fa attribuiti al Sapiens

Pagine