Ambiente
La megafauna pleistocenica

Perché la megafauna è scomparsa? A lungo la responsabilità è stata attribuita ai cacciatori paleolitici, poi la rotta è stata corretta e come vera causa dell'estinzione sono stati indicati i cambiamenti climatici avvenuti alla fine dell'era glaciale. Ma le teorie sono numerose, meteoriti, inversioni del campo magnetico e variazioni della gravità terrestre

Il mondo durante l'ultimo massimo glaciale

L'ultimo periodo glaciale, conosciuto come Wurm, è stato caratterizzato da continue variazioni dell'estensione delle calotte glaciali. Le fasi climatiche più drammatiche sono state la prima, da 75 a 65 mila anni fa, e l'ultima, da 25 a 15 mila anni fa. Lo scioglimento del ghiaccio ha causato un innalzamento del livello marino di circa 120 metri

L'uomo ha raggiunto l'estremo Nord inseguendo i mammut

Con sorpresa è stata registrata la presenza umana alle massime latitudini del pianeta in epoche ancestrali. Gruppi di Sapiens hanno sconfinato il circolo polare artico nello stesso periodo in cui i loro simili conquistavano l'Europa. In quei giorni, nelle terre all'estremo Nord, le condizioni climatiche erano adatte alla vita di uomini e animali

Il mondo durante l'era glaciale

La geologia e la paleoclimatica sono riuscite a ricostruire lo scenario che ha originato il mito del diluvio. Con l'aumentare della temperatura le calotte hanno iniziato a sciogliersi, restituendo al mare l’acqua accumulata come ghiaccio sulle terre emerse. Durante la deglaciazione il mondo ha perso 25 milioni di chilometri quadrati di terra

Pagine